Vicuña

La fibra più fine e rara al mondo si ricava da un piccolo camelide che vive selvaggio sulle Ande: la vicuña.

Con il suo vello morbidissimo del colore del sole fu animale sacro agli Incas e come gli Incas perseguitato dall’avidità di uomini estranei e nemici.

Ridotta vicino all’estinzione tra la fine dell’impero Inca nel 1572 e gli anni Settanta del '900, a causa di uno sterminio sistematico perpetrato dai conquistadores spagnoli prima, e dai bracconieri poi, per impadronirsi della sua preziosa fibra, la vicuña fu salvata grazie anche all’impegno di Loro Piana.

Nel 1994, infatti il Gruppo, a capo di un consorzio, siglò un accordo con le comunità andine, sotto l’egida del governo peruviano, e si aggiudicò in esclusiva l’onore di acquistare, lavorare ed esportare sotto forma di tessuti e prodotti finiti la fibra di vicuña, proveniente da animali tosati vivi.

La sua commercializzazione infatti era stata a lungo proibita nel tentativo di salvaguardare questi piccoli camelidi dal bracconaggio. Tuttavia, fu solo il coinvolgimento delle comunità campesinos a determinare un’autentica svolta nella storia della vicuña. Essi, infatti ricevettero in usufrutto le vicuñe, impegnandosi a proteggerle e contando in cambio sul ricavato di una tosa severamente controllata.

La crescita costante del numero di esemplari, dai 98.000 del 1995 agli oltre 180.000 odierni, testimonia il successo di questo progetto e sancisce definitivamente il salvataggio della specie.

L’impegno di Loro Piana a favore della vicuña, tuttavia, non si è mai fermato e nel 2008 è stata creata la prima riserva naturale privata del Peru, la Reserva Dr. Franco Loro Piana, intitolata al padre di Sergio e Pier Luigi Loro Piana. In soli cinque anni il numero degli animali censiti all’interno di questo territorio è raddoppiato, a conferma di un ulteriore passo verso la salvaguardia della vicuña.

Forte dell’esperienza peruviana, Loro Piana si è affacciata all’Argentina, acquisendo la maggioranza di una società che ha il diritto di tosare le vicuñe che vivono libere sul terreno ad essa in uso nella provincia di Catamarca, nel nord est del paese.
La tosa sistematica, controllata e incruenta degli animali rappresenta anche in Argentina il metodo più efficace per scoraggiare il bracconaggio: private del loro prezioso manto, le vicuñe non rappresentano più per i criminali una fonte di guadagno. Per questo a Catamarca si dice che ogni animale tosato è un animale salvato.

Sul terreno di oltre 85.000 ettari in uso a Loro Piana le vicuñe vivono libere e monitorate. La tosa avviene per mano di esperti sotto stretto controllo medico veterinario, mentre in Peru, dove leggende e tradizioni legate a questo piccolo camelide sono ancora molto vive, la tosa segue l’antico rituale del Chakku, risalente ai tempi degli Incas. Come allora, il Chakku raduna centinaia di persone e rappresenta un momento di festa, scandito da gesti e riti ancestrali. I battitori spingono giù dalle colline le vicuñe con fischi e grida, poi gli animali sono raggruppati in appositi recinti dove vengono attentamente selezionati, tosati ed immediatamente liberati.

Il risultato di questa operazione è la fibra più rara al mondo. L'animale adulto ne produce solo 250 grammi ogni due anni che, dopo l'ejarratura, si riducono a meno di 150 grammi.
Il vello delle vicuñe peruviane e quello delle argentine è ugualmente fine e pregiato. Si distingue principalmente per il colore castano dorato nel caso degli animali che vivono in Peru, chiaro nei toni del miele nel caso delle vicuñe che popolano l’Argentina. Simili sono finezza, leggerezza e straordinaria capacità di trattenere il calore corporeo.

Un tempo riservata agli abiti dell’imperatore Inca, e per questo chiamata la Fibra degli Dei, la vicuña è tornata oggi a vestire l’uomo contemporaneo con tessuti e capi certificati e accompagnati dalla documentazione che ne attesta la provenienza da animali tosati vivi e ne consente la completa tracciabilità. La Regina delle Ande continua a vestire il mondo e come nelle antiche leggende Inca, la natura concede all’uomo che la rispetta doni unici e preziosi.

Prodotti Correlati
Video Correlati

Sezioni Correlate


Il Nostro Mondo