Argentina: una nuova esperienza

Forte del successo maturato nel 2008 con la creazione della Riserva Dr. Franco Loro Piana in Perù, dopo cinque anni Loro Piana ha deciso di spingersi oltre, fino alle terre gelide dell’Argentina settentrionale. Qui Loro Piana ha acquisito la maggioranza di una società che ha il diritto di tosare le vicuñe, che vivono libere sul terreno ad essa in uso nella provincia di Catamarca, nel nord est del paese.

La tosa sistematica, controllata e incruenta degli animali rappresenta anche in Argentina il metodo più efficace per scoraggiare il bracconaggio: private del loro prezioso manto, le vicuñe non rappresentano più per i criminali una fonte di guadagno. Per questo a Catamarca si dice che ogni animale tosato è un animale salvato.

Il manto esterno della vicuña argentina, dove il clima è ancora più rigido, ha alcune lievi differenze rispetto a quella peruviana. Qui la fibra raggiunge livelli di finezza elevatissimi, e il suo colore chiaro, quasi bianco, si confonde con le atmosfere glaciali della Puna.

In Argentina le vicuñe sono presenti in numero minore rispetto al Perù e, a differenza del Perù, non sono di proprietà né del governo né delle comunità locali, ma fanno parte della fauna selvatica presente sul territorio. Il governo è però costantemente impegnato nella protezione e nella salvaguardia dell’animale vigilando sulla tosa, che deve rigorosamente avvenire con metodi non cruenti e su animali vivi. La vastità del territorio, tuttavia, rende importante la collaborazione di privati che, all’interno di strutture organizzate, procedono al monitoraggio e al censimento dei capi, con il permesso da parte del governo della provincia di Catamarca, sotto l’egida del CITES, di tosare le vicuñe che si stabiliscono nei confini di loro competenza.

Prodotti Correlati
Video Correlati

Sezioni Correlate


Il Nostro Mondo